Oggi parliamo della porta rapida per interni Ditec Soft Reset: una perfetta combinazione di design, tenuta ermetica e facilità di utilizzo nel rispetto dei costi.

Tra le porte interne ad alta prestazione prodotte dal nostro partner Ditec Entrematic, sicuramente riveste un ruolo di rilievo la Ditec Soft Reset. Questa soluzione è l’ideale nelle situazioni con alto volume di traffico ed è adatta a tutti i tipi di ambiente. A livello tecnico, la Soft Reset è una porta ad avvolgimento rapido compatta, con telo e bordo inferiore completamente flessibili e dotati di funzione di auto-reinserimento.

Numerosi sono i vantaggi che questa tipologia di porta può garantire, soprattutto in un momento storico dove la recente pandemia ha alzato ulteriormente gli standard di sicurezza, richiedendo una maggior rapidità negli scambi tra interno ed esterno, soprattutto per aree isolate e ambienti asettici. Ma vediamo ora nel dettaglio quali sono i plus di questo prodotto.

Una soluzione che migliora le condizioni di lavoro

La Ditec Soft Reset assicura un’ottimizzazione del flusso di processo. È infatti progettata per garantire una rapida installazione e la massima facilità di utilizzo. Il rischio di danni a seguito di urti accidentali è ridotto grazie alla rapidità dei cicli di apertura e chiusura e alla funzione di auto-reinserimento del telo, rendendo questa porta la più adatta ad assicurare flussi produttivi senza ritardi. Inoltre le guarnizioni e la velocità di apertura che può raggiungere i 2.3 m/s, consentono una maggior tenuta all’aria e di conseguenza un aumento del risparmio energetico con un importante cost saving. Infatti le zip che scorrono in strette guide laterali garantiscono ermeticità e minimizzano il passaggio di aria e infiltrazioni di sporco. Inoltre le boccole speciali assorbi-rumore, il motore supportato da 2 elementi anti-vibranti e altre soluzioni volte ad assorbire qualsiasi tipo di vibrazione fanno di Soft Reset una tra le porte più silenziose presenti attualmente sul mercato.

Con la Soft Reset, la sicurezza è assicurata

Con l’adozione di sistemi per la sicurezza ovvero il pacchetto TOP e TOP T con SLE Safety Linear Encoder integrato, ostacoli quali persone e merci vengono riconosciuti immediatamente senza causare alcun danno. In caso di urto accidentale, grazie alla funzione di auto-reinserimento del telo in un punto di 100 mm più in alto rispetto alle soluzioni standard, Soft Reset rientra nella categoria delle porte autoriparabili, indispensabili per il mantenimento dei flussi produttivi e per l’ottimizzazione dei costi di manutenzione. Inoltre Il quadro di comando con il suo display LCD a 32 caratteri è in grado di comunicare lo stato della porta. È facilissimo accedere ai parametri e pianificare la manutenzione di routine. Qualora necessario, l’apertura manuale della porta avviene con manovella facilmente accessibile da terra.

La porta dal design intelligente ed accattivante

La struttura completamente nuova di Soft Reset con cover colonne arrotondate in PVC (opzionali), cover cassonetto e cover motore allineati (opzionale), la rende a tutti gli effetti una porta dal design morbido. Soft Reset è estremamente compatta grazie alla struttura rinforzata del cassonetto e alle 2 colonne ”slim” ad esso ancorate. Il poco spazio richiesto per avvolgere il telo assicurano così il massimo sfruttamento del passaggio sia in altezza che in larghezza.